Carlo Favaretti

da Biblioteca Medica Virtuale http://www.bmv.bz.it/j/index.php?option=com_content&view=article&id=688%3Apazienti-alleati-per-la-sicurezza-in-ospedale&catid=3%3Anews&Itemid=40&lang=it

Un articolo sulla rivista BMJ Safety and Quality in Health Care indaga sulla capacità delle persone ricoverate in ospedale di individuare incidenti che possono compromettere la loro sicurezza.

Dalla revisione sistematica emerge chiaramente che le/i pazienti riescono a identificare un’ampia gamma di incidenti, da quelli più o meno prevenibili a quelli più o meno gravi.
“Le pazienti e i pazienti sono spesso l’unico collegamento tra tutti i diversi trattamenti e le consulenze che formano la loro esperienza di assistenza sanitaria, e in quanto tali hanno una posizione privilegiata e una forte motivazione nel contribuire alla qualità e alla sicurezza della loro assistenza” (…), dicono Jane Ward e Gerry Armitage, e “se si pongono le domande giuste sul contesto dell’incidente, il resoconto delle/dei pazienti può fornire a chi offre assistenza una valida fonte di informazioni su come gestire in modo proattivo la sicurezza”.
Le persone ricoverate…

View original post 114 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: