Carlo Favaretti

Dalla Biblioteca Medica Virtuale http://www.bmv.bz.it/j/index.php?option=com_content&view=frontpage&Itemid=1&lang=it

Per analizzare la frequenza del lavaggio delle mani da parte degli staff medici in un ospedale universitario gli autori e le autrici si sono davvero impegnati…

…al punto da inserire una osservatrice in incognito per prendere nota del comportamento di medici, mediche e tirocinanti.
I risultati indicano che il buon esempio funziona, soprattutto se a lavarsi le mani è la persona responsabile dell’équipe medica; buone probabilità di influenzare il comportamento altrui la ha anche il primo/la prima che entra o esce dalla stanza del/della paziente. E comunque, il lavaggio delle mani di qualsiasi membro dell’équipe può condizionare il comportamento delle persone che seguono.
Quindi: se siete responsabili di una équipe, avete il potere di indurre comportamenti virtuosi semplicemente dando il buon esempio. Se siete un/una tirocinante, o comunque non occupate posizioni di leadership, fate il possibile per entrare e uscire dalla stanza del/della paziente  per…

View original post 250 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: