Carlo Favaretti

Nel corso di questi ultimi anni si è assistito ad un fiorire di iniziative volte ad usare gli strumenti del web 2.0 e dei social media per vari scopi: dall’aggiornamento professionale alla condivisione di conoscenze mediche, dall’aggregazione di persone sullo stesso problema sanitario alla condivisione di dati clinici. Feed RSS, podcast, e strumenti di social bookmark vengono sempre maggiormente utilizzati. Le Banche dati come Medline e ClinicalTrial. gov hanno affiancato questi strumenti a quelli usuali per rimanere costantemente aggiornati sui risultati di una ricerca. Si stanno facendo strada social network nei quali i medici appartenenti ad una stessa community possono scambiarsi informazioni sui casi clinici, cercare consigli per effettuare una diagnosi e condividere le proprie conoscenze, ai quali si contrappongono i social network di pazienti e cittadini pronti a sfruttare le potenzialità del mezzo per creare una massa critica.

L’obiettivo del corso è quello di fornire una panoramica sull’impiego degli…

View original post 107 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: